Testata4

Cian dei Seri (Pian dei Cerri )

 

I “seri” in termine dialettale rappresentano  i Cerri  ovvero le Querce. I vecchi del luogo erano soliti impiantare i loro vigneti dove c’era presenza di alberi di Cerro, fusto che notoriamente predilige terreni soleggiati e ricchi di tarso.
Nei tempi antichi i contadini  scendevano al mare fino a Levanto, trasportando a dorso dei muli o sulle proprie spalle, attraverso i sentieri tracciati nei boschi, le “some“ di Albarola (la “soma” era un  contenitore di circa  82 litri  usato per conservare il vino), per poterle barattare con olio e sale alimenti  assai rari nei villaggi dell’entroterra. L’Albarola presente in Val di Vara da tempi antichissimi, è la varietà a bacca bianca ancora a tutt’oggi  più diffusa e coltivata nella valle.
CIAN DEI SERI  è un uvaggio di Albarola Vermentino e Sauvignon, le cui uve pressate in maniera soffice fermentano a temperatura controllata. Il vino prima dell’imbottigliamento sosta sui lieviti per circa 5 mesi .

 


Azienda Agricola I Cerri - Via Roma 43, 19012 Carro - Val di Vara (La Spezia)
T: 010.39.68.52  C: 348.51.02.780   info@icerrivaldivara.it   P.iva: 01321750117

designed by abatedesign - powered by ngame